Quanti soldi servono per fare trading online?

Questa è spesso la prima domanda che chiunque si avvicina al trading online si pone.

Attraverso una ricerca nel web, la prima risposta che appare e che la maggior parte dei professionisti e non del settore dichiarano è: “la quantità che sei disposto a perdere“… e questo perché i dati riportano che l’80% dei trader che si approcciano ai mercati finanziari perdono soldi.

Il mio punto di vista.

attraverso la mia personale esperienza, NON è lo stesso ma è ben sì più articolato e complesso, a partire dalla prima affermazione ovvero “la quantità che sei disposto a perdere”.

Innanzitutto è demotivante, come se avessimo già dato per persi i soldi che dedichiamo al trading online. Peccato che la percezione di sicurezza è un po’ ambigua, in quanto una delle credenze più radicate è quella che “i soldi in banca sul conto corrente siano al sicuro”, e questo lo andrei a chiedere a tutte le persone che hanno perso tutti i propri risparmi grazie al fallimento di molte banche anche sul territorio nazionale e la fatto che in realtà i soldi che abbiamo in banca sono della banca e noi possediamo solo un titolo di credito.

Detto ciò, credo seriamente che nessuno sia disposto a perdere denaro ma ciò che ci permette di accettare una perdita di denaro è la possibilità di poterla gestire.

“L’80% dei trader perde soldi nei mercati finanziari”

Questa realtà è poco contestabile, in quanto i report dei broker riportano i dati degli utenti e la normativa sul mondo del trading e della finanza impone di farlo a tutte le società e istituzioni che danno la possibilità di operare nei mercati finanziari, banche comprese.

Io d’istinto risponderei: “Beh, quindi il 20% non perde soldi ma li guadagna… e come?

Il trading è un’attività seria e va affrontata in quanto tale; purtroppo il web, se utilizzato senza la propria testa e le proprie valutazioni, trasmette l’attività del trading online in maniera piuttosto distorta, si passa dai fantomatici “diventa ricco con il trading online” a “con il trading si perdono soldi” e questo fa sì che si crei una confusione mentale che sposta il vero focus sul quale concentrarsi.

Ma allora quanti soldi mi servono per fare trading online?

La mia risposta è: “Il trading online è un’attività e come tale va pianificata.”

Del resto prova a rispondere a questa domanda:

“Avvieresti mai un’attività senza conoscere tutti i dettagli, senza comprenderne i pro e i contro, rischi e potenziali guadagni, senza studiare ciò che ti serve conoscere e sapere, senza conoscere potenziali clienti e fornitori, aspetti fiscali o senza saper praticare tu stesso ciò che è necessario fare?”

La risposta è “NO!!!”

Se fosse il contrario, sarebbe una scommessa, un gioco.

Il trading non è un gioco e chi crede che “in borsa si gioca” non conosce la realtà.

Il trading online è una delle pochissime attività che permette di gestire il rischio e le perdite che possiamo paragonare ai costi per una qualsiasi normale attività.

In quanto attività va affrontata come tale e con la giusta mentalità ponendosi domande e dando risposte per capirne i vari aspetti e affrontare il percorso nella maniera corretta.

Per rispondere alla domanda focus di questo articolo è necessario pianificare l’attività andando ad analizzare gli aspetti principali.

Primo aspetto:

Quali conoscenze ho in materia di trading, di gestione del rischio, degli strumenti e strategie da utilizzare, dei mercati sui quali operare, dei broker migliori in base al mercato e agli strumenti?

Questo primo fattore è determinante e se non conosci bene ciò che ti appresti ad avviare, il mio spassionato consiglio è quello di iniziare ad informarti e studiare.

Secondo aspetto:

Quanto tempo ho da dedicare al trading online?

“Il lavoro e la vita privata mi occupano tutta la giornata e rimane solo qualche ora nel fine settimana. Ho abbastanza tempo, posso dedicare una decina di ore a settimana o addirittura vorrei nel tempo diventasse un lavoro e posso dedicare parecchio tempo.

Questo aspetto è fondamentale se devi imparare da zero o hai appena iniziato. È comprensibile che più tempo hai a disposizione e più velocemente potrai raggiungere un buon grado di competenza ed esperienza, il trading on line è un percorso che richiede tempo e non puoi pretendere in un mese di sapere tutto o in un anno con 1 ora al giorno di diventare esperto, chiaramente più tempo dedichi e più brucerai le tappe.

Terzo aspetto: Qual è il mio obiettivo finanziario con il trading?

A prescindere dal grado di conoscenza ed esperienza devi ragionare con i numeri e tenere i piedi per terra. I dati dicono che mediamente, un trader ad un buon livello può raggiungere un profitto annuo che va dal 20 al 40%.

Questi numeri sono reali ma certamente dipendono da molteplici fattori relativi a: propensione personale al rischio e capitale utilizzato, esperienza e capacità, conoscenze di strumenti e mercati, non per ultimo capacità di gestire le emozioni.

Le performance possono essere anche superiori, ma se ragioniamo sul dato rimanendo ottimisti con un 30% all’anno, capisci che se vuoi guadagnare 10.000 euro in un anno dovrai utilizzare un capitale di almeno 30.000, sempre nelle migliori condizioni menzionate. Certo che se vuoi utilizzare per il trading 1.000 euro e guadagnarne 10.000 in un anno non è possibile, salvo adottare un rischio folle con un’alta probabilità che siano folli anche le perdite.

Arricchirsi con il trading è possibile ma ci vogliono anni se di ricchezza vera vogliamo parlare.

E’ possibile invece creare delle entrate che aumentino il capitale e nel tempo, al raggiungimento di obiettivi reali, aggiungerne per potenziarne la crescita che già grazie all’effetto degli interessi composti può dare nel tempo risultati sorprendenti.

Se vuoi iniziare ma vuoi sapere se hai abbastanza denaro per il trading, inizia a rispondere alle domande ponendoti degli obiettivi realistici.

Accedi al mio corso per iniziare subito nel mondo del trading!

Il bello di questa attività è che puoi iniziare anche senza soldi, studiando e facendo operazioni a mercato con conti demo e quindi con denaro NON reale.

Una volta che hai familiarizzato con gli strumenti, le tecniche e con i tanti errori che inizialmente è normale commettere, allora potrai pensare ad iniziare con soldi veri, mettendo in primo piano tutto quanto discusso precedentemente.

Fatto ciò, consiglio vivamente di NON utilizzare mai somme di denaro o risparmi che vadano ad intaccare la qualità della tua vita o che servano per altro, emergenze comprese.

Questo fattore è molto soggettivo ma calcola di non avere quei soldi a disposizione per qualche anno e che, se anche non li avessi, nulla cambierebbe.

Sono sempre stato contro all’affermazione “calcola quanti soldi sei disposto a perdere” perché credo sia depotenziante e crei una sorta di “non rispetto” verso quei soldi che comunque hanno un valore, e la cosa più importante sarà proteggerli e non perderli perché tanto erano già dati per persi.

Questo crea a mio avviso una visione sbagliata fin da principio, preoccupati piuttosto di imparare e studiare prima di pensare di utilizzare i soldi reali, e la mia esperienza sicuramente può aiutarti.

Non conoscevo nulla del trading quando ho iniziato e la prima cosa che ho fatto è stato studiare ed investire tempo e denaro per formarmi e apprendere, affrontando da subito il trading online come si affronta una qualsiasi nuova attività.

Fai i passi con il giusto equilibrio, puoi imparare una nuova attività come impareresti una nuova lingua, con studio e dedizione avrai ottimi risultati e se ti appassionerà brucerai le tappe come ho fatto io. Allora sì che avrai chiaro il concetto della quantità di capitale da dedicare al trading perché avrai imparato a considerare la tua nuova attività dandole il giusto valore e rapportandone il tuo grado di conoscenza.

Angelo Pasian

Il trading è stato il mio punto di partenza, e il raggiungimento di questo obiettivo ha ispirato la creazione di un luogo in cui condividere la mia esperienza con chiunque voglia imparare e dare una svolta alla propria vita.

Iniziamo insieme il tuo viaggio nel trading online!

Compila il modulo qui sotto per contattarmi